• info@riccardodirazza.com
  • (+39) 351 903 62 26

Tu li sai fare i miracoli con la tua Azienda?

Anche quest’anno San Gennaro “a fatt’o miracolo”.

Devi sapere che ogni anno, il 19 settembre, qui a Napoli un’incredibile numero di fedeli si riunisce al Duomo ed attende impaziente, speranzoso ed intimorito il famoso miracolo. La tradizionale “liquefazione del sangue contenuto in ampolla”.

Restano in attesa ed in preghiera già di primo mattino e credimi, per noi napoletani se San Gennaro non fa il miracolo, “sono ca**i”.
La liquefazione è vista come segno di buon auspicio dalla popolazione, legata indissolubilmente a una  tradizione che dura ormai da diversi secoli. Al contrario, il mancato scioglimento è inteso come presagio di future disgrazie.

Solo per citare i casi più recenti di mancato scioglimento del sangue:

  • 1939 e 1940: in corrispondenza dell’inizio della seconda guerra mondiale
  • 1973: il colera imperversava per Napoli, mietendo vittime e seminando terrore
  • 1980: l’anno del terremoto in Irpinia.

Assedi, eruzioni e pestilenze, nei secoli scorsi, si associano spesso alla mancata liquefazione del sangue.

Crederci o meno è puramente una questione religiosa. Chiamatele coincidenze, fatalità, miracoli… a prescindere da tutto, se San Gennaro compie il miracolo è sempre meglio.

Sai perchè ti sto raccontando tutto questo?
Quest’atto di fede dei napoletani è del tutto identico all’atteggiamento che hanno più del 90% di imprenditori e liberi professionisti.

Come imprenditore italiano sei fermo, immobile ad aspettare che “la crisi passi” che i tempi brutti spariscano in fretta, ad attendere che la bufera passi sperando e pregando di riuscire a sopravvivere affinchè tu possa ripartire dai tempi migliori.

Sei speranzoso ed intimorito proprio come un napoletano che attende il compimento del miracolo.
Esiste una differenza enorme tra te che sei un’imprenditore ed il fedele che attende.

Non solo San Gennaro, ma nessun santo, mago, stregone o forza celeste può aiutarti a far crescere la tua impresa.
Sei solo tu che puoi fare qualcosa e cambiare il destino della tua attività.

Il napoletano attende inerme, in silenzio ed in preghiera che qualcosa accada per soddisfare il suo atto di fede, ma tu per quale assurdo motivo sei così passivo?

So bene che ogni mattino ti alzi e vai al lavoro. Ma questo fa di te una brava persona, non un imprenditore di successo.
Fermati e prova a riflettere su una cosa: “oltre ad iniziare la tua giornata di lavoro ed a portarla al termine, cosa cazzo stai facendo per far crescere la tua azienda? cosa diavolo stai facendo per migliorare la tua condizione economica? insomma, cosa diamine stai facendo?”.

Se sei tra i più audaci magari fai qualche volantino, qualche 6×3 pubblicitario. Perchè no, ti compri qualche spazio radio ed investi qualche centinaio di Euro in campagne “feisbuk”.

Ma tu realmente credi che basti questo per ottenere successo? Se fosse davvero così semplice, perchè tutti gli imprenditori non sono milionari? Perchè tutti i dipendenti restano a fare gli “schiavi” piuttosto che diventare ricco?

Probabilmente perchè non basta spendere un pò di soldi a “ca**o di cane”.
Probabilmente perchè le cose da fare sono altre.
Probabilmente perchè anche se fai le cose giuste, le fai nella maniera sbagliata.
Probabilmente perchè fare impresa è un tantino più difficile di quanto credi.

Ma non voglio fartene una colpa. So bene che faresti di tutto per la tua impresa. So ancora meglio che lungo il cammino imprenditoriale avrai incontrao, più di una volta, qualche disonesto che ti ha fatto perdere tempo e soldi.

Sicuramente conduci la tua attività secondo le regole che ti sono state tramandate dai tuoi nonni o genitori, o addirittura, segui i consigli di chi è all’interno del tuo settore da anni per cui credi che sia giusto fare ciò che ti dicono di fare.
Insomma, ti hanno detto che in quel settore si fa cosi o ti hanno insegnato che è giusto condurre l’impresa in un determinato modo. E quindi, mi sento di dirti che la colpa non è (solo) tua.

Purtroppo, anche se in buona fede e con tutte le buone intenzioni di questo mondo, stai sbagliando completamente tutto. Magari ell’errore sei così bravo da essere ancora in piedi con la tua attività. Ma quanto ti costa tutto questo?

Quanto ti costa in termini di tempo, risorse, energie e soldi? Non ti piacerebbe vedere la tua Azienda trasformarsi?

Non ti piacerebbe vedere il tuo business superare la fase del “porto la pagnotta a casa” ed iniziare la fase del “come li spendo adesso tutti questi soldi?”

Non emozionarti ancora, non è questo il momento. Risultati grandiosi non si ottengono dall’oggi al domani. Diffida da chi ti dice diversamente.

In base a quelle che sono state le mie esperienze, per portare un’Azienda ad un livello di “magnificenza imprenditoriale” ci vogliono dai 2 ai 5 anni. E non qualche settimana di campagne su “feisbuk”

Non occorre solo tanto tempo, ma anche tanto lavoro, tanto sacrificio e tante testate contro il muro.

Fortunatamente, ad oggi so bene di cosa parlo quando si discute di Marketing e di impresa. E non lo dico perchè ogni anno affronto più di 1500 ore di consulenze ad aiutare Aziende e professionisti.

Ma perchè in tutte queste ore ed in tutti questi anni, sono riuscito ad aiutare per davvero tanti business a prosperare ricchezza. Qualche volta ho sbagliato, ovvio. Ma altre volte non sono stato di aiuto per il semplice motivo che era troppo tardi per intervenire.

Tuttavia, negli ultimi 5 anni posso raccontarti di otre 157 brand aiutate. E lo farei molto volentieri se tu lo volessi. Ma non qui, non in questo articolo.

Ciò che posso fare per te, adesso, è proporti un’aiuto, senza chiederti nulla in cambio. Non perchè sia un benefattore o un santo.

Semplicemente perchè vorrei che tu capissi sul serio che ciò che accade alla tua Azienda è direttamente proporzionato alle decisioni che prendi ed alle azioni che ne scaturiscono.

Io non sono San Gennaro e di certo non posso fare nessun miracolo per la tua attività, ma sulla base dei risultati ottenuti nel corso degli anni mi sbilancio dicendoti che “sicuramente” potrei esserti di aiuto. (altrimenti ti dico sinceramente e senza mezzi termini di lasciar perdere).

Adesso la scelta e tua.

Puoi attendere che San Gennaro (o chi per esso) faccia la grazia anche a te, o puoi scoprire come fare da solo il miracolo per la tua attività  >>CLICCANDO QUI<<

Spero che prima di prendere una decisione tu ci rifletta bene, il rischio che corri è davvero alto ma le conseguenze dipendono solo da te. E da nessun altro.

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Sai che in Italia chiudono, in media,  circa 390 Aziende al giorno? Inoltre, il 95% delle Imprese italiane non superano i primi 3 anni di attività.

Se vuoi scoprire ed imparare cosa fare per evitare questa tragica fine, iscriviti subito alla mia newsletter. Riceverai solo consigli utili e strategie concrete e testate.

Iscriviti ora.

Riccardo Di Razza è un marchio proprietà di Publiservice.
V.le J. F. Kennedy n° 3 – 80125, Napoli.
info@riccardodirazza.com
(+39) 351 90 36 226